Immagini

Sostiene Pereira - capitolo 2
IMMAGINI

goyap.jpg 1.

Abbiamo scelto questa immagine, che rappresenta un dipinto di Goya "Fusillades du 3 mai 1808".
In questo dipinto, si vede, l'eroe madrileno che si fa uccidere. Apre le braccia per ricevere la scarica dei fucilatori francesi.
Nel capitolo due del libro Sostiene Pereira di Tabucchi, il narratore si trova nella città di Lisbona, in Portogallo. E il 25 luglio 1938.
Il giorno prima, nell’Alentejo, un carretiere socialista era stato massacrato sul suo barroccio dalla Guarda Nacional Republicana.
Abbiamo pensato a questa immagine, perchè illustra un massacro come quello cui Tabucchi allude nel suo libro.
"La violenza" del dipinto esprime bene la situazione, di cui parla l'autore.
(Tessa e Florence)

pereirap.jpg 2.

Abbiamo scattato una fotografia nella quale è rappresentato Pereira che guarda il ritratto di sua moglie morta.
Abbiamo voluto rappresentare questa scena che si svolge nel capitolo due perché Pereira è un personaggio che pensa molto alla morte. Si può vedere che Pereira ha una relazione un po’ strana con questo ritratto perché gli parla spesso, come se sua moglie fosse ancora viva. Quando Pereira guarda il ritratto di sua moglie dice “Scusa se sono un po’ in ritardo”. Dal momento in cui sua moglie è morta lui vive come se fosse già morto. Dunque non ha nessun interesse per la vita.
Pereira non fa altro che pensare alla morte. Immagina che tutti sono morti o che moriranno presto.
(Olga e Nina)

ressp.jpg 3.

Abbiamo scelto questo dipinto che rappresenta la resurrezione dei morti perché nel capitolo due, il protagonista pensa sempre alla morte. Quando vede o vive una situazione che non gli piace, pensa alla resurrezione della carne, è la sua ossessione. Non vuole credere alla resurrezione della carne perché questo lo disgusta. È in questo senso che il dipinto è interessante, infatti mostra la resurrezione dei morti in modo freddo, si possono vedere delle ossa e degli scheletri. L’immagine fa quasi paura e forse questo è il sentimento che ha Pereira quando pensa alla morte.
(Robin e Jean Yves)

collagep.jpg 4.

Ho creato un’immagine nella quale à rappresantato Pereira che guarda il rittrato di sua moglia morta, e nello stesso tempo la morte che consuma la sua psiche. Questa scena si svolge nel capitolo due.
Pereira ha un carattere che lo fa pensare molto alla morte da quando sua moglie è morta… lui stesso, si sente come se fosse morto e a volte pensa anche che è come se tutti fossero morti.
Ogni giorno, Pereira prende parla al ritratto di sua moglie morta. Gli racconta quello che ha fatto durante il giorno…Possiamo notare che Pereira le parla come se la moglie fosse ancora viva… “ Scusa se sono un po’ in ritardo.”.
C’è una relazione fra il ritratto, Pereira e la morte, che è un poco strana, perché Pereira non fa altro che pensare alla morte, si sente come se fosse morto, ma nello stesso tempo parla al ritratto di sua moglie come se fosse viva.
Per concludere, possiamo dire che questo immagine traduce in qualche modo il capitolo due. Pereira parla al ritratto di sua moglie morta e nello stesso tempo la morte consuma la sua psiche.
(Nora)

cactusp.jpg 5.

Per me questa fotografia rappresenta bene il capitolo due e in particolare lo stato d'animo di Pereira.
Il cactus è una metafora di Pereira. Quest'uomo ha perso la moglie e si sente solo al mondo; quest'immagine evoca appunto l'idea della solitudine.
Pereira pensa sempre alla morte, a come sarà la vita dopo la morte, potrebbe fare uno sforzo per ritrovare un'esistenza felice, ma in lui la nostalgia (saudade) prende il sopravvento.
Il cactus é immobile, come Pereira, chiuso nelle sue abitudini e immerso in pensieri morbosi.
(Eloïse)

orquidea.gif 6.

Questo disegno rappresenta il secondo e il terzo paragrafo del secondo capitolo. Quando Pereira è seduto a un tavolino del caffè Orquídea. Beve una limonata, non porta il suo cappello perché fa troppo caldo. Sul tavolino c’è il “Lisboa”, il giornale del pomeriggioper il quale lavora.
Si è seduto dentro il caffè a causa della calura perché all’interno fa un po’ più fresco e ci sono i ventilatori.

Ho scelto questa scena perché, per me, è la più facile da rappresentare. Inoltre, la scena è molto importante perché Pereira, in questa scena, pensa a cose molto importanti come la morte o la resurrezione della carne. Pensa anche ad altre cose o persone come, per esempio, a Don Antonio della Chiesa das Mercês che è una persona importante nella vita di Pereira.
(Vincenzo)

salaz.jpg 7.

Abbiamo scielto quest’immagine del dittatore Antonio de Oliveira Salazar per rappresentare il contesto storico nel quale si svolge il romanzo di Antonio Tabacchi. Il protagonista principale, Pereira,vive le conseguenze della dittatura portoghese, del regime fascista di Salazar. Un carrettiere socialista è stato ucciso dalle forze dell’ordine, a causa delle sue idee politiche, sostiene Perreira.
Il fatto che Perreira non sia bene al corrente dei fatti contemporanei, o che presti loro poca attenzione, mostra a che punto il protagonista vive in un altro mondo”.
(Michaela, Karim e Lionel)

tombep.jpg 8.

Ho scelto quest’immagine perché nel capitolo due, la morte è sempre presente. C’è la polizia che ha ucciso un carrettiere che era socialista. Pereira va a trovare il suo amico parroco dal quale si era confessato quando era morta sua moglie. Poi è scritto che: “ lui viveva come se fosse morto, …”. E alla fine del capitolo Pereira parla al ritratto della moglie morta. Dunque questa tomba illustra bene questo soggetto della morte. Un cimitero è la rappresentazione della morte, è il posto dove riposano le persone morte della nostra famiglia. E quando accade che una persona amata muore, ci ritroviamo confrontati alla morte, pensiamo sempre a questo e in un certo senso non siamo totalmente vivi, come Pereira.
(David)

nuremp.jpg 9.

Questa immagine rappresenta un tribunale. Il tribunale nel quale si trova Perreira.

Ho scelto questa immagine perché la narrazione, nei primi due capitoli, sembra il racconto di una seduta di tribunale. Possiamo pensare che Perreira ora racconta ciò che ha detto, ciò che ha fatto. È per questo che il testo è spesso scandito dalla parole sostiene Pereira. Forse Perreira si è espresso contro la dittatura di Salazar, ed è per questo che è giudicato.
(Sophie)

trenop.jpg 10.

Descrizione dell’immagine
La scena rappresentata si svolge in un treno. Si vedono due uomini identici faccia a faccia che portano sulle loro spalle un corvo. Sono seduti accanto alla finestra del vagone. Dietro la finestra, vediamo une donna con un viso sereno. La donna si trova in un altro treno. La scena rappresenta il momento in cui i due treni s’incrociano.

Interpretazione dell’immagine rispetto al passaggio del libro
Nel capitolo due, a pagina 16, il protagonista afferma che parla spesso al ritratto di sua moglie. “…Aveva preso l’abitudine di parlare al ritratto della moglie. Gli raccontava quello che aveva fatto durante il giorno, gli confidava i suoi pensieri, chiedeva consigli...” Nei due primi capitoli, parla anche della morte. Si domanda cosa diventerà la sua carne dopo la morte.
I due uomini faccia a faccia e fisicamente identici rappresentano “lui” nella realtà e il suo riflesso nella morte. Il corvo sulle loro spalle è il simbolo di questo. L’immagine può dividersi in due piani: il primo nel treno e il secondo all’esterno, in un altro treno. Il primo rappresenta la realtà e il secondo il ricordo del passato. Possiamo anche vedere il viaggio in treno come un viaggio di Pereira nei suoi ricordi del passato.
La donna rappresenta il ritratto di sua moglie morta. Il fatto che la donna e gli uomini si trovano in due treni differenti mostra il loro allontanamento fisico e temporale. Infatti, più i treni s’allontanano, più il ricordo di sua moglie s’allontana nella sua mente.
(Jing e Valérianne)